Menu
Sei in: Aree territoriali » Lucca » News ed Eventi » 

Scattano le nuove norme in materia di antincendio

23 settembre 2022 In evidenza, Locations, Lucca, Pisa, Versilia, Massa Carrara, Valdera, Valdicecina, Monti Pisani, Toscana Nord

Ecco le novità per uffici e attività commerciali. Contatta le nostre sedi per informazioni e check up gratuiti.

Stanno per entrare in vigore nuove norme in materia di antincendio. Tra queste il 25 settembre entrerà in vigore il DM 1 settembre 2021 che prevede, tra l’altro, la necessità di istituire un registro dei controlli antincendio, la necessità di fare, oltre alle verifiche periodiche con ditta specializzata, delle attività di vigilanza in proprio. 

Inoltre le ditte che fanno la manutenzione su estintori, eventuali idranti, ecc. sono obbligate ad ottenere per ciascun addetto che mandano a fare i controlli gli attestati di qualifica. 

Il 3 ottobre 2022 entrerà poi in vigore la necessità di predisporre il piano di emergenza ed evacuazione che è un obbligo per i luoghi di lavoro:

• con almeno10 lavoratori;

• aperti al pubblico in cui vi è presenza contemporanea di più di 50 persone (per esempio bar, ristoranti, pizzerie, ecc.);

• in cui si svolgono attività soggette al controllo di prevenzione incendi ai sensi del DPR 151/2011.

Negli altri casi il datore di lavoro può integrare il piano di emergenza nel DVR senza produrre un documento separato. Per coloro per cui è previsto il piano d’emergenza è preferibile che sia un documento autonomo, eventualmente allegato al DVR.

Una semplificazione per gli esercizi aperti al pubblico ove sono occupati meno di 10 lavoratori e caratterizzati dalla presenza contemporanea di più di 50 persone, è rappresentata dalla possibilità di predisporre una planimetria contenente le indicazioni schematiche sui comportamenti da seguire al posto di un piano di emergenza vero e proprio.

Dal 4 ottobre cambiano anche i corsi di formazione per gli addetti antincendio, con esercitazioni sull'uso degli estintori portatili per tutti i livelli di rischio ed obbligo di aggiornamento quinquennale della formazione.

Infine il prossimo 29 ottobre entra poi in vigore un decreto del 2021 riguardante la valutazione del rischio incendio. Il decreto stabilisce criteri semplificati per la Valutazione del Rischio di Incendio per i luoghi di lavoro a basso rischio d’incendio. La norma dettaglia le condizioni che sono previste per avere una situazione di questo tipo, e richiede che invece sia fatta in modo completo per gli altri.

Si ricorda ancora che se l’attività è aperta al pubblico, le porte ad apertura manuale lungo le vie d’esodo impiegate da un numero maggiore di 25 occupanti, nella condizione d’esodo più gravosa, devono aprirsi nel senso dell’esodo ed essere dotate di maniglione antipanico.

Per ulteriori informazioni, check up gratuito presso i nostri uffici e preventivi, potete contattare ufficio Igiene Ambiente e Sicurezza allo 050/888086 oppure le sedi Confesercenti Toscana Nord. 

Confesercenti Toscana Nord - Via Ponte a Piglieri, 8 - Pisa - Tel. 050 888000 - Fax 050 503119 - info@confesercentitoscananord.it - privacy