Menu

Settimana della legalità, incontro con il Prefetto

26 marzo 2014 Massa Carrara, Lunigiana, Commercio, Turismo, In evidenza

La delegazione di Confesercenti di Massa Carrara ha incontrato il Prefetto di Massa Carrara, dr.ssa Giovanna Menghini

«Dopo la grande manifestazione nazionale del 18 febbraio 2014 che ci ha visti a fianco di oltre 60.000 imprese a Roma in piazza del Popolo - commenta il direttore di Confesercenti di Massa Carrara Adriano Rapaioli - intendiamo riprendere ogni mese uno dei temi chiave della protesta e delle richieste delle nostre imprese».

Il tema sul quale la Confesercenti ha voluto fare una riflessione nel mese di marzo è quello della legalità, e a tal proposito ha promosso l’iniziativa “Per l’impresa, per la sicurezza, per la legalità contro l’abusivismo”. Nell’ambito di questa iniziativa una delegazione della Confesercenti di Massa Carrara, composta dal Presidente Paolo Arpagaus, dal Vice Presidente Nando Guadagni e dal Direttore Adriano Rapaioli ha incontrato il Prefetto di Massa Carrara, dr.ssa Giovanna Menghini e ha illustrato il documento predisposto con il contributo di tutte le categorie sul tema della legalità.

Nel corso dell’incontro la delegazione di Confesercenti ha evidenziato al Prefetto che “temi quali l’impegno per la legalità, la lotta alla contraffazione, la lotta all’abusivismo commerciale e turistico, la cultura delle regole, il no al racket e all’usura, ma anche la cultura della sicurezza per le imprese sono temi fondamentali per l’associazione e per le aziende rappresentate – perché la concorrenza tra imprese si fonda proprio su una cultura delle regole condivisa.”

La delegazione di Confesercenti ha poi evidenziato che “in una fase difficile come quella che stiamo attraversando serve uno sforzo straordinario delle istituzioni per rimuovere tutte le forme di distorsione dei sistemi economici, da quelle più gravi legate alla criminalità organizzata che hanno visto fenomeni significativi anche sul territorio; a quelle meno eclatanti, di coloro che scelgono di aggirare le norme, realizzando situazioni di concorrenza sleale. Dall’abusivismo nel sistema ricettivo, con il fenomeno delle strutture ricettive offerte come affitti privati, a quello dei finti circoli nella somministrazione, dall’abusivismo nelle professioni turistiche a quello commerciale. »

Sul tema della sicurezza e della “movida” Confesercenti, oltre a richiedere l’intensificazione delle azioni di controllo del territorio, soprattutto dopo l’orario di chiusura dei locali, ha auspicato al Prefetto di “poter arrivare ad una forte sinergia e collaborazione tra categoria, forze dell’ordine, Enti Locali, per costruire in via sussidiaria e complementare un insieme di azioni di prevenzione, controllo e sorveglianza attiva condivise tra tutti gli attori e funzionali a fare sinergia.”

L’iniziativa culminerà nell’evento della “cena della legalità” organizzato da Confesercenti Toscana Nord e Unipol Sai a favore di Libera, l’associazione contro le mafie, che si terrà Giovedì prossimo 27 marzo 2014 alle ore 20 al Park Hotel California di San Giuliano Terme, con la presenza del prefetto Giuseppe Caruso, direttore dell’Agenzia nazionale beni confiscati alla mafia. Alla cena parteciperanno il Prefetto di Massa Carrara dr.ssa Giovanna Menghini e il Questore di Massa Carrara Francesco Misiti, ed anche i Prefetti e i Questori delle province di Pisa e di Lucca.

 

 

 

Confesercenti Toscana Nord - Via Ponte a Piglieri, 8 - Pisa - Tel. 050 888000 - Fax 050 503119 - info@confesercentitoscananord.it - privacy