Menu

Volterra, ecco il nuovo regolamento sul suolo pubblico di bar e ristoranti

14 aprile 2022 In evidenza, Locations, Valdicecina

La soddisfazione di Confesercenti Toscana Nord: "Alla fine ha prevalso il buonsenso e soprattutto l’ascolto delle reali esigenze degli imprenditori".

"Alla fine ha prevalso il buonsenso e soprattutto l’ascolto delle reali esigenze degli imprenditori. Hanno sicuramente perso l’inutile arroganza e l’idea sbagliata che basta urlare per essere rappresentativi. Con la delibera dell’Amministrazione Comunale sul suolo pubblico per i pubblici esercizi, si va nella direzione da noi auspicata e di questo non possiamo che ringraziare la giunta ed in primis il sindaco Santi”.

C’è piena soddisfazione da parte di Confesercenti Toscana Nord, con il suo presidente area Valdicecina Jonni Guarguaglini e con il coordinatore Claudio Del Sarto, all’annuncio della delibera del Comune di Volterra che ricalibra il regolamento per l’occupazione del suolo pubblico da parte dei pubblici esercizi. Un provvedimento che sarà valido fino al 31 dicembre 2022. “Siamo soddisfatti perché non solo mette ordine al regolamento – spiegano Guarguaglini e Del Sarto – ma elimina anche alcune storture che avevamo da tempo evidenziato, dando quindi ai pubblici esercizi la esclusiva possibilità di somministrare ai tavoli posizionandoli dove consentito”.

I due capisaldi delle richieste di Confesercenti Toscana Nord sono state accolte. Ancora i due dirigenti volterrani. “Innanzitutto è stata finalmente fatta chiarezza sul fatto che i tavoli all’esterno possono essere posizionati solo da attività che fanno somministrazione di alimenti e bevande. Poi la questione dei così detti 3 metri che, in alcune zone del centro storico, prevede la concessione sempre nel rispetto del Regolamento, dell’occupazione di suolo pubblico per una superficie massima occupabile di 3 mq. se tale occupazione, ovviamente, non crea problemi alla circolazione o al regolare flusso. Giusto anche stabilire che gli esercizi per la somministrazione dovranno occupare il suolo pubblico prioritariamente in aree prospicienti le loro attività”.

La conclusione di Jonni Guarguaglini e di Claudio Del Sarto. “Ancora una volta questa vicenda dimostra come la nostra associazione porti nei tavoli di confronto con l’amministrazione le reali esigenze degli imprenditori,  che da noi vengono ascoltati quotidianamente. Il fatto che il Comune accolga le nostre richieste è il segnale inequivocabile di come queste siano nell’esclusivo interesse di tutta la categoria. Diamo atto, ancora una volta, al sindaco Santi ed alla sua giunta, di lavorare al meglio proprio nell’interesse  e per il rilancio dell’economia di Volterra, specialmente dopo due anni di grave crisi dovuta alla pandemia”.

Confesercenti Toscana Nord - Via Ponte a Piglieri, 8 - Pisa - Tel. 050 888000 - Fax 050 503119 - info@confesercentitoscananord.it - privacy