Menu
Sei in: Aree territoriali » Pisa » News ed Eventi » 

Al via i test sierologici rapidi gratuiti voluti dalla Regione Toscana

20 aprile 2020 In evidenza, Locations, Toscana Nord

Tra le categorie interessate i lavoratori dei servizi a domicilio, gli edicolanti, i librai e chi lavora negli esercizi commerciali e grandi strutture di vendita alimentare. Ecco l'elenco dei laboratori di analisi.

Nuove categorie di lavoratori potranno accedere all'effettuazione dei test sierologici rapidi in Toscana, a carico del servizio sanitario regionale e dunque gratuite. Obiettivo primario è quello di scoprire se una persona è entrata in contatto con il virus e ha sviluppato gli anticorpi. Dopodiché, in caso di esito dubbio o positivo, si procederà con il tampone per capire chi ha superato la malattia ed è immune e chi invece è asintomatico ma ancora potenzialmente contagioso. I test sono facoltativi.

Secondo l'ordinanza numero 39 firmata dal governatore Enrico Rossi le nuove categorie che avranno accesso ai test  sono gli agenti della Polizia municipale e della Polizia provinciale, chi lavora negli esercizi commerciali e grandi strutture di vendita alimentare e chi è addetto al trasporto delle merci, i lavoratori di aziende pubbliche o private di smaltimento e raccolta dei rifiuti la cui attività implica il contatto con rifiuti potenzialmente infetti, i dipendenti pubblici la cui attività implica contatto con il pubblico, i dipendenti degli uffici postali che hanno contatti con il pubblico, i dipendenti dei servizi bancari, finanziari e assicurativi che hanno contatti con i clienti, i lavoratori dei servizi a domicilio, i lavoratori dell'editoria e della emittenza televisiva a contatto con il pubblico, gli edicolanti e librai, gli operatori del trasporto pubblico locale ugualmente in contatto con il pubblico, tassisti, operatori delle imprese o agenzie di onoranze funebri, gli operatori della logistica la cui attività implica il contatto con il pubblico, il personale dei consolati a contatto con il pubblico, il personale dei porti e degli aeroporti, i lavoratori infine del distretto cartario, in quanto distretto che ha sempre lavorato e che può essere dunque un caso pilota di valutazione per i successivi distretti industriali toscani.

Per accedere al test è possibile rivolgersi direttamente ai quaranta laboratori toscani accreditati per l’esecuzione degli esami (scarica qui l’elenco completo) dopo aver richiesto l’impegnativa al medico curante.

Confesercenti Toscana Nord - Via Ponte a Piglieri, 8 - Pisa - Tel. 050 888000 - Fax 050 503119 - info@confesercentitoscananord.it - privacy