Menu
Sei in: Aree territoriali » Pisa » News ed Eventi » 

Corte Sanac, sopralluogo contro i furti con Comune e prefettura

11 dicembre 2018 In evidenza, Locations, Pisa

Simone Romoli, responsabile area pisana, era presente per Confesercenti Toscana Nord su invito dell'assessore alla sicurezza Bonanno.

“Il sopralluogo dell’assessore Bonanno, dei rappresentanti delle forze dell’ordine e del viceprefetto Romeo in Corte Sanac è molto importante anche alla luce dell’ennesimo furto ai danni delle attività commerciali. Una occasione per confrontarci e per riproporre all’amministrazione comunale tutti i nostri passi concreti che in questi mesi abbiamo compiuto per dare sicurezza non solo alla Corte ma a tutto il quartiere”.

E’ Simone Romoli, responsabile area pisana di Confesercenti Toscana Nord, a rappresentare l’associazione la cui sede si trova a pochi metri da Corte Sanac nel sopralluogo organizzato da prefettura e amministrazione comunale per fare il punto soprattutto sulla videosorveglianza. Romoli che ha seguito in prima persona la vicenda che, purtroppo, vede da molto tempo i commercianti nel mirino dei ladri quasi quotidianamente.

“Il sopralluogo di martedì 11 dicembre ha visto due fronti di intervento – dice ancora il responsabile area pisana -. Il primo è quello dell’immediata messa in sicurezza della Corte dalle scorribande dei balordi che ancora popolano l’ex Vitarelli. La proprietà ha già avviato i primi interventi per la messa in sicurezza dell’area (ad esempio filo spinato sulla recinzione) e con il viceprefetto abbiamo convenuto sulla necessità immediata di rendere più difficile la vita al via vai di questi balordi magari chiudendo il cancello di accesso al retro del parcheggio del supermercato se possibile”.

Per Confesercenti Toscana Nord è necessario fare squadra. “Dopo i primi furti dei mesi scorsi, che tra l’altro hanno coinvolto anche la nostra sede, ci siamo subito attivati – conclude Romoli -. Innanzitutto abbiamo chiesto all’amministratrice del condominio di Corte Sanac una riunione straordinaria in cui potessero partecipare anche le associazioni di categoria per concordare un piano di azione. L’ipotesi videosorveglianza era infatti la principale e quindi apprezziamo l’intervento in tal senso del Comune, ma anche altre sono state messe sul tavolo. Poi abbiamo raccolto l’invito del questore Paolo Rossi di metterci a disposizione per un servizio di controllo di vicinato indicando i nomi dei nostri referenti anche per Porta a Mare”.

  • Bandi Ambulanti

    Bandi ambulanti

Confesercenti Toscana Nord - Via Ponte a Piglieri, 8 - Pisa - Tel. 050 888000 - Fax 050 503119 - info@confesercentitoscananord.it - privacy