Menu
Sei in: Aree territoriali » Pisa » News ed Eventi » 

Lungomare di Marina, il Comune certifica il fallimento della pedonalizzazione

10 luglio 2020 In evidenza, Locations, Pisa

Marcia indietro rispetto alla proposta di chiusura tutti i giorni alle 12. Settimane di inutili polemiche per arrivare a quello che Confesercenti ha sempre sostenuto.

“Alla fine ha prevalso in buon senso. E soprattutto la realtà di chi conosce e vive il lungomare rispetto agli slogan”. E’ Alessandro Cordoni, presidente Confesercenti Litorale, a commentare con soddisfazione la decisione di Palazzo Gambacorti di fare marcia indietro sulla chiusura del lungomare dalle 12 tutti i giorni che sarebbe partita la prossima settimana.

“Era del tutto evidente come il provvedimento non potesse avere un seguito con la tanto sbandierata fase 2 in cui la chiusura sarebbe scattata a mezzogiorno tutti i giorni – dice ancora Cordoni -. Il lungomare di Marina, senza una auspicata riqualificazione ad esempio con la creazione di punti ombra, non è fruibile nelle ore più calde della giornata per una passeggiata. E quindi non ci sarebbero stati vantaggi per le attività di ristorazione, ma sicura penalizzazione per le altre attività che potevano comunque lavorare con coloro che transitavano. Dispiace aver perduto queste settimane – sottolinea il presidente Confesercenti Litorale – con polemiche sterili e con una contrapposizione che poteva essere evitata facendo prevalere il buon senso ed una soluzione, da noi sempre auspicata, che venisse incontro alle esigenze dei locali di somministrazione e delle altre attività merceologiche”.

Aggiunge Simone Romoli, responsabile area pisana di Confesercenti Toscana Nord. “La posizione della nostra associazione è sempre stata coerente nella difesa degli interessi complessivi del commercio marinese. Siamo stati noi a proporre la chiusura alle 17, e soprattutto un periodo sperimentale, quando altri già ipotizzavano lo stop alle auto 24 ore su 24 per poi virare sulle 12. E prendendo spunto dalle parole dell’assessore Dringoli che definisce un lungomare deserto anche il sabato nelle ore più calde, chiediamo a questo punto una chiusura alle 17 anche in questo giorno. In queste settimane – conclude Romoli – mentre altri facevano solo spot, abbiamo sempre lavorato nell’interesse di tutti gli imprenditori con atteggiamento responsabile tenuto anche su via Maiorca dove, come per il lungomare, i fatti ci hanno dato ragione”. 

Confesercenti Toscana Nord - Via Ponte a Piglieri, 8 - Pisa - Tel. 050 888000 - Fax 050 503119 - info@confesercentitoscananord.it - privacy