Menu
Sei in: Aree territoriali » Pisa » News ed Eventi » 

Mercato di Marina annullato: l'assessore Pesciatini non sa difendersi da solo?

29 aprile 2022 In evidenza, Locations, Pisa

La posizione di Anva Pisa: "Sicuramente chi ha preso le sue immediate difese pensa al proprio orticello e non all’interesse generale".

“Davvero curioso che sull’indifendibile questione dell’annullamento del mercato di Marina a rispondere non sia il diretto interessato, l’assessore Paolo Pesciatini, ma una associazione che in questi anni ha sempre brillato per un appiattimento sulle posizioni del Comune rispetto alle legittime richieste degli operatori che dovrebbero rappresentare. A cominciare dagli ambulanti di piazza dei Miracoli”.

E’ secca la replica di Anva Confesercenti Toscana Nord, con il suo presidente provinciale Mirco Sbrolli, alla posizione espressa da Confcommercio in favore della scelta dell’amministrazione comunale di annullare il mercato di Marina per la concomitanza della fiera di Tirrenia di domenica. “La nostra associazione proprio per la tutela degli interessi degli ambulanti, crede nel rispetto dei regolamenti e dei passaggi istituzionali – insiste Sbrolli -. Forse Franco Palermo ha un canale diretto con Palazzo Gambacorti visto che da molte settimane andava dicendo ai colleghi che il mercato di Marina sarebbe stato annullato. Peccato che né Confesercenti, né tanto meno gli operatori ne fossero al corrente in via ufficiale come prevede la legge. Quindi attraverso una riunione di concertazione che non c’è stata. Ovviamente non sapendo rispondere nel merito, Confcommercio alza il polverone chiamando in causa l’approvazione del Piano del Commercio che niente ha a che fare con la vicenda di Marina”.

Secondo il presidente Anva Pisa “l’errore dell’assessorato guidato da Paolo Pesciatini è palese. Bastava infatti inserire nel regolamento approvato di recente che istituiva il mercato estiva sul lungomare la domenica una postilla per l’eventuale concomitanza della Fiera di Tirrenia. Invece di mettere una pezza peggio del buco andando a scomodare la mancanza di vigili e poi parlando di una comunicazione comunque fatta alle associazioni”.

La conclusione di Mirco Sbrolli. “Non spetta a Confcommercio decidere se un operatore che ha, nel caso, la concessione a Marina o a Tirrenia faccia quel mercato o quella fiera. Il mercato ha una regolare concessioni alla quale gli operatori possono appellarsi rivolgendosi al legale per il mancato svolgimento. Sicuramente chi ha preso le immediate difese dell’assessore, come accaduto in altri casi, pensa al proprio orticello e non all’interesse generale. Ma non possiamo pretendere che tutti svolgono correttamente la propria azione sindacale”.

Confesercenti Toscana Nord - Via Ponte a Piglieri, 8 - Pisa - Tel. 050 888000 - Fax 050 503119 - info@confesercentitoscananord.it - privacy