Menu
Sei in: Aree territoriali » Pisa » News ed Eventi » 

Pedonalizzazione di via S. Maria: incontro con l'Assessore

25 febbraio 2014 Pisa

Ormai è tutto pronto per il via del progetto di pedonalizzazione di via Santa Maria. In questi giorni verranno assegnati i lavori alla ditta che si aggiudicherà l'appalto, dopo la valutazione delle offerte arrivate a Palazzo Gambacorti.

Ormai è tutto pronto per il via del progetto di pedonalizzazione di via Santa Maria. In questi giorni verranno assegnati i lavori alla ditta che si aggiudicherà l'appalto, dopo la valutazione delle offerte arrivate a Palazzo Gambacorti.

A maggio, espletate tutte le verifiche previste sulla ditta che si è aggiudicata la gara, il cantiere potrebbe partire. E proprio sulle modalità e le tempistiche dei lavori, ieri Confesercenti e commercianti di via Santa Maria hanno incontrato l'assessore Andrea Serfogli. “Un incontro molto proficuo – hanno commentato il presidente dell'area pisana Antonio Veronese e il coordinatore del comitato commercianti Nicola La Macchia – proprio per iniziare insieme questo percorso che vedrà le attività commerciali interessate in prima persona. Ovviamente siamo favorevoli al progetto che riqualificherà una delle strade principali della città, fondamentale nel collegamento dei flussi turistici dal Duomo alla stazione. Crediamo che si possano ripetere le modalità di intervento che hanno funzionato per la pedonalizzazione di corso Italia”. Il primo punto sul tavolo dell'incontro l'inizio dei lavori.

Spiega Nicola La Macchia. “Il cantiere potrebbe partire i primi di maggio. A questo punto sarebbe meglio posticipare il via dei lavori a settembre. Non avrebbe senso iniziarli per qualche giorno e poi sospenderli per il clou della stagione turistica”. Un argomento che sarà discusso nuovamente con le categorie appena aggiudicato il bando (anche logicamente con la ditta incaricata). La pedonalizzazione prevede innanzitutto l'eliminazione dei marciapiedi, una nuova illuminazione, nuovi arredi fuori dai negozi e facciate degli edifici senza insegne, deturpamenti ma rese più armoniche con colori adatti. Il lavori saranno divisi in cinque o sei lotti, con il cantiere che si muoverà una volta ultimato un tratto. Si inizierà da un lato, poi da quelle opposto ed infine l'asse centrale della strada. Sei mesi il tempo previsto per ultimare l'intervento per una base d'asta di 1 milione e mezzo di euro. “I commercianti sanno che dovranno fare la loro parte – aggiunge Veronese – adeguandosi alle nuove direttive in materia di arredo urbano (dalle insegne ai tavolini). Ma alla fine si troveranno ad operare in una strada completamente riqualificata con un sistema di videosorveglianza ampliato. Spariranno le pedane, ovviamente, ma dal Comune è stata garantita la concessione del suolo pubblico. Anzi, saranno semplificate le procedure amministrative. Ci saranno altri incontri – conclude Veronese – proprio per concordare passo dopo passo le fasi dell'intervento. Crediamo che la collaborazione avuta  in corso Italia possa essere presa come modello”.

Confesercenti Toscana Nord - Via Ponte a Piglieri, 8 - Pisa - Tel. 050 888000 - Fax 050 503119 - info@confesercentitoscananord.it - privacy