Menu
Sei in: Aree territoriali » Pisa » News ed Eventi » 

Pisa, voucher alle imprese per iniziative di digitalizzazione

06 maggio 2022 In evidenza, Locations, Pisa, Valdera, Valdicecina, Monti Pisani

Grazie al bando della Camera di Commercio. Contatta i nostri consulenti per inviare la domanda: si parte il 17 maggio.

La Camera di Commercio di Pisa eroga contributi a fondo perduto per le micro, piccole e medie imprese della provincia che vogliono realizzare iniziative di digitalizzazione, lo stanziamento è di 328.500 euro.

Chi può beneficiare del contributo. Possono beneficiare delle agevolazioni per realizzare iniziative di digitalizzazione le imprese e i consorzi della provincia di Pisa. I contributi a fondo perduto sono concessi per progetti che prevedono l'acquisto di beni e servizi in due ambiti di intervento: 

Ambito innovazione digitale - sistemi di E-commerce; sistemi per lo Smart working e il telelavoro; connettività a Banda Ultralarga; Advanced manufacturing solutions; Additive manufacturing; Augmented reality; Simulation; Horizontal e vertical integration; Industrial internet; Cloud; Cyber security; Big Data Analytics,

Ambito sviluppo competenze finanziarie - prevenzione delle crisi di impresa, con particolare riferimento ad interventi di formazione e all’introduzione di software per la pianificazione e il controllo di gestione, la previsione dei flussi finanziari, la gestione dei rischi, specie di quelli a carattere finanziario, l’autoanalisi del merito creditizio. 

Come sono concessi i contributi. I contributi alle imprese della provincia di Pisa sono concessi sotto forma di voucher in conto esercizio per interventi avviati dopo il 1 gennaio 2022.

A quanto ammonta il contributo. I contributi a fondo perduto sono concessi secondo l’ordine cronologico di arrivo delle domande fino ad esaurimento fondi, nella misura del 50% delle spese ammissibili e documentate (al lordo della ritenuta d’acconto del 4%) per un importo massimo di 5.000 euro. Le spese ammissibili sono quelle di consulenza, ad esclusione dell'Ambito 2, formazione e acquisto di beni e servizi strumentali. Le spese considerate ammissibili devono ammontare almeno a Euro 2.000 pena inammissibilità della domanda.

Come inviare la domanda. Le richieste di contributo devono essere trasmesse esclusivamente in modalità telematica attraverso lo sportello on line "Contributi alle imprese", all'interno del sistema Webtelemaco di Infocamere - Servizi e-gov, dalle ore 10 del 17 maggio 2022 fino alle ore 14 del 30 giugno 2022. La procedura di invio telematico delle richieste di contributo costituisce l'unica modalità di trasmissione della domanda e sostituisce quella più tradizionale di spedizione via posta. 

Contatta l’ufficio credito di Confesercenti Toscana Nord per informazioni e supporto per l’inoltro della domanda:

- Francesco Biagioni (cell. 338 7170630) – area Pisa – f.biagioni(at)confesercentitoscananord.it

- Massimo Frangioni (cell. 338 7170589I– area Valdera – Volterra - Cuoio m.frangioni(at)confesercentitoscananord.it

Confesercenti Toscana Nord - Via Ponte a Piglieri, 8 - Pisa - Tel. 050 888000 - Fax 050 503119 - info@confesercentitoscananord.it - privacy