Menu
Sei in: Aree territoriali » Versilia » 

Agevolazioni Tares per i commercianti di Pomarance

18 aprile 2014 In evidenza, Valdicecina

Il Comune ha accolto le richieste Confesercenti per mitigare gli aumenti verso alcune categori del commercio. Ecco il bando per ricevere a “rimborso” una parte di eccedenza versata.

“La Tares è l'ennesima stangata piovuta sulle attività commerciali già provate dalla crisi economica. Categorie come alimentari, fioristi, macellerie, pescherie, si sono visti aumentare il tributo fino al 400% rispetto all’anno precedente. I Comuni hanno dovuto lavorare con poco tempo a disposizione e soprattutto con pochi margini di manovra. Ma, in alcuni casi, si sono dimostrati aperti al dialogo con la nostra associazione mettendo in atto una vera concertazione”. Questo il commento della Confesercenti Valdicecina, con il suo coordinatore Filippo Ciompi, al lavoro messo in atto con il Comune di Pomarance proprio per gestire le nuove tariffe Tares. “Già dal dicembre scorso ci eravamo mossi - spiega ancora Ciompi - organizzando, grazie anche al forte contributo dato dal centro Commerciale Naturale rappresentato dalla presidente Giuseppina Spinelli, un’assemblea pubblica con la presenza del sindaco Loris Martignoni e dell’assessore allo sviluppo economico Nicola Fabiani. Da lì partì il confronto su come poteva essere quantomeno “recuperata” questa tassa ormai in parte già pagata da numerose attività. Da parte del Comune ci fu l'impegno a fornire una soluzione concreta in breve tempo”. Infatti non più tardi della scorsa settimana è stato aperto un bando pubblico, dedicato alle attività commerciali di tutto il comune, dove attraverso determinati parametri è possibile ricevere a “rimborso” una parte di eccedenza versata. Ancora il coordinatore Confesercenti. “Insieme al Comune abbiamo messo a punto alcuni parametri che permettono una parte di rimborso attraverso un bando. Per noi questo è stato un ottimo esempio da parte dell’amministrazione di collaborazione con la categoria; ma soprattutto un grande esempio di solidarietà nei confronti delle attività che vengono ogni giorno “schiacciate” da tasse e tributi”. Il bando e la domanda di partecipazione sono reperibili sul sito del Comune di Pomarance www.comune.pomarance.pi.it nella sezione “atti amministrativi” in “altri bandi”. Le domande dovranno pervenire al protocollo dell'ente entro e non oltre le ore 12 del giorno 29 aprile 2014 a mezzo servizio postale o PEC o direttamente a mano. Per informazioni rivolgersi all'ufficio bilancio nei giorni dal lunedì a venerdì ore 10-12 tel. 0588-62320. Responsabile del procedimento è il Dott. Rodolfo Noccetti.

Confesercenti Toscana Nord - Via Ponte a Piglieri, 8 - Pisa - Tel. 050 888000 - Fax 050 503119 - info@confesercentitoscananord.it - privacy