Menu
Sei in: Aree territoriali » Versilia » News ed Eventi » 

Mercato di Navacchio, giusto interpellare gli operatori

29 ottobre 2019 In evidenza, Locations, Monti Pisani

Anva condivide la decisione dell'amministrazione comunale di sottoporre agli ambulanti un quesito su quale progetto di riqualificazione scegliere.

“La riqualificazione del mercato settimanale di Navacchio deve passare per l’approvazione del consiglio comunale. Giusto quindi che i capigruppo abbiano chiesto il parere degli operatori con un sondaggio. Decisione che condividiamo e che riteniamo legittima visto che sono gli operatori i diretti interessati alla riqualificazione”.

E’ il presidente Anva Roberto Luppichini ad intervenire sulla scelta dell’amministrazione comunale di inviare a tutti gli ambulanti del mercato settimanale di Navacchio un sondaggio con il quale indicare l’opzione preferita per il progetto di riqualificazione. “Noi lo avevamo già fatto nei mesi scorsi – dice ancora Luppichini – proprio perché riteniamo che una decisione del genere non possa essere presa solo dalle associazioni di categoria. Giusto che sia espressione di chi ogni settimana vive il mercato e purtroppo constata la sua progressiva crisi. La nostra posizione, che rispecchia quella della maggioranza degli operatori, sul primo progetto dell’amministrazione comunale è sempre stata di ferma contrarietà. Ma le nostre posizioni le abbiamo espresse nelle sedi opportune e con motivazioni valide e mai pretestuose. I capigruppo in consiglio comunale – continua il presidente Anva – hanno compreso la complessità del progetto di riqualificazione soprattutto alcune problematiche chiedendo quindi prima un chiarimento alle associazioni e poi scegliendo di dare la parola agli operatori”.

La conclusione di Roberto Luppichini. “Dare la parola a chi è direttamente interessato è una scelta di democrazia che riteniamo più che condivisibile e per questo sosteniamo la decisione dell’assessore Patrizia Favale. Poi coloro che ritengano che questa scelta sia stata frutto delle richieste di una “minoranza rumorosa”, non devono quindi avere timore della risposta del sondaggio e della decisione della maggioranza. Ovviamente a seguito degli esiti della consultazione è necessario un nuovo incontro tra amministrazione e associazioni di categoria”.

Confesercenti Toscana Nord - Via Ponte a Piglieri, 8 - Pisa - Tel. 050 888000 - Fax 050 503119 - info@confesercentitoscananord.it - privacy