Menu
Sei in: News » 

Abusivismo commerciale a Massa: plauso all'azione della Guardia di Finanza

25 agosto 2017 In evidenza, Massa Carrara, Lunigiana, Commercio

I blitz però non devono rimanere isolati. Confesercenti chiede l'attivazione di un tavolo di lavoro per un'azione congiunta, costante e pianificata

“Le recenti azioni della guardia di finanza contro l’abusivismo commerciale sono sicuramente un segnale di volontà di contrasto al fenomeno e per questo non possiamo che fare un plauso alle forze dell’ordine per averle messe in atto. Ma non possono rimanere isolate”.

Questa la posizione della Confesercenti di Massa, attraverso il suo presidente Anva Pier Paolo Pucci,  dopo  i recenti blitz in alcuni zone del territorio,  con relativi sequestri. "La categoria degli operatori su area pubblica è particolarmente colpita dalla concorrenza sleale di venditori abusivi - spiega Pucci - che sfuggono a tutti obblighi normativi, fiscali e contributivi, al tempo stesso le attività regolari sono oberate di adempimenti e costi, la tassazione è a livelli ormai non più sopportabili, la perdita di potere di acquisto delle famiglie ha ridotto drasticamente i consumi, e di conseguenza gli introiti delle imprese si sono fortemente ridotti".

Per l’associazione, però, occorre adottare una strategia comune e soprattutto di medio-lungo periodo. “Adesso che la stagione estiva sta per concludersi, l’abusivismo commerciale abbandonerà le spiagge e si sposterà  ancor di più nei mercati settimanali e nelle piazze – dice ancora Pucci -. Diventa quindi fondamentale una strategia di contrasto che veda un fronte comune tra tutte le forze dell’ordine e le associazioni di categoria. Per questo chiediamo un tavolo di lavoro, magari con il coordinamento della prefettura, per affrontare il fenomeno. La Confesercenti è pronta a fare la propria parte”.

La conclusione: “A Pisa, ad esempio, proprio un tavolo tra la nostra associazione e la questura ha portato ad esempio ad un filo diretto tra operatori commerciali e forze dell’ordine. Forze dell’ordine che hanno indicato un referente al quale rivolgersi. Sarebbe un passo avanti e soprattutto un contributo ad un migliore presidio del territorio”.



  • Bandi Ambulanti

    Bandi ambulanti

Confesercenti Toscana Nord - Via Ponte a Piglieri, 8 - Pisa - Tel. 050 888000 - Fax 050 503119 - info@confesercentitoscananord.it - privacy