Menu
Sei in: News » 

Danni alle aziende pisane dopo il nubifragio: ecco come fare per i rimborsi

13 settembre 2017 In evidenza, Pisa

In attesa che anche Pisa sia inserita dalla Regione nei comuni in stato di emergenza.

Per i danni alle strutture è necessaria una perizia tecnica per quantificare i danni

In caso di merce rovinata o distrutta occorre le fatture di acquisto per quantificare l’importo

In caso di chiusura dell’attività per uno o più giorni occorre dal proprio commercialista un volume di affari giornaliero per quantificare i mancati incassi.

Ovviamente tutti i danni (dalle strutture alla merce) devono essere fotografati.

Per la richiesta di danni è necessario però che il Comune di Pisa sia inserito tra quelli ai quali la Regione ha concesso lo stato di emergenza. Passo necessario per poi ottenere dal governo lo stato di calamità ed un plafond di finanziamenti. E’ bene ricordare che il 31 agosto scorso è stato aperto il bando per le attività danneggiate dalle alluvioni del triennio 2013-2015.

Per quanto riguarda la perizia tecnica (che ovviamente ha un costo) si consiglia quindi di realizzarne prima una bozza e poi nel caso di apertura dei bandi per i rimborsi quella definitiva.

Confesercenti Toscana Nord appena Pisa sarà inserita nei Comuni in stato di emergenza attiverà un finanziamento bancario già operativo a Livorno in accordo e collaborazione con UNICREDIT. Si tratta di un bullet (finanziamento rimborsabile alla scadenza) di 12 mesi garantito da deposito vincolato predisposto da Confesercenti/Commerfin a favore delle imprese della provincia di Livorno colpite dal maltempo dei recenti giorni. Uno stanziamento iniziale complessivo di  3 milioni di euro per finanziamenti fino a 50.000 euro per impresa. Con il finanziamento le imprese potranno far fronte alle prime spese per il ripristino  della propria attività. Il prestito sarà erogato entro 10 giorni dalla presentazione della richiesta e restituibile, a tasso zero, dopo 12 mesi. Nessuna spesa istruttoria sarà posta a carico dei beneficiari.


  • Bandi Ambulanti

    Bandi ambulanti

Confesercenti Toscana Nord - Via Ponte a Piglieri, 8 - Pisa - Tel. 050 888000 - Fax 050 503119 - info@confesercentitoscananord.it - privacy