Menu
Sei in: News » 

Ecco il bonus vacanze da spendere nelle strutture ricettive di tutta Italia

19 giugno 2020 In evidenza, Locations, Toscana Nord

Fino a 500 euro per nuclei familiari composti da tre o più persone. Scarica l'applicazione per accedere all'agevolazione.

Il decreto Rilancio ha istituito una nuova agevolazione, per l’anno 2020, in favore delle famiglie con Isee in corso di validità non superiore a 40.000 euro, da utilizzare per il pagamento di servizi offerti in Italia da imprese turistico-ricettive, agriturismi e bed & breakfast.

IN COSA CONSISTE – Si tratta di un bonus, utilizzabile dal 1° luglio al 31 dicembre 2020, destinato al pagamento di servizi offerti - in ambito nazionale - da imprese turistico ricettive, agriturismi e bed & breakfast abilitati per l’esercizio dell’attività turistico ricettiva. Il bonus, riconosciuto per il periodo d’imposta 2020, spetta nella misura massima di:

500 euro per i nuclei familiari composti da tre o più persone

300 euro per i nuclei familiari composti da due persone

150 euro per quelli composti da una sola persona.

COME UTILIZZARLO - Il bonus è utilizzabile una sola volta da un solo componente del nucleo familiare anche diverso da chi ha effettuato la richiesta. Non ci sono vincoli per l’utilizzo: si può scegliere liberamente se utilizzare il bonus per una vacanza in cui siano presenti tutti i familiari oppure solo alcuni, e non è necessario che sia presente il soggetto che lo ha richiesto. Il beneficio spetta per l’80% sotto forma di sconto sull’importo dovuto al fornitore del servizio turistico e, per il restante 20%, sotto forma di detrazione d’imposta nella dichiarazione dei redditi relativa all’anno di imposta 2020, che verrà presentata dal componente del nucleo familiare che ha usufruito dello sconto. Per poter utilizzare l’agevolazione è necessario verificare preventivamente con il fornitore del servizio turistico che aderisca all’iniziativa e “accetti” il bonus. Il bonus vacanze deve essere speso in un’unica soluzione, presso un’unica struttura turistica e, nel caso di corrispettivo dovuto inferiore al bonus, lo sconto e la detrazione sono commisurati al corrispettivo e il residuo non è più utilizzabile.

A CHI SPETTA – Ai nuclei familiari con indicatore Isee in corso di validità - ordinario o corrente - non superiore a 40.000 euro.

COME ATTIVARLO - Per richiedere l’agevolazione, il cittadino deve – preventivamente – aver installato ed effettuato l’accesso all’applicazione per smartphone, denominata IO, l’app dei servizi pubblici, resa disponibile gratuitamente da PagoPA Spa. La richiesta del bonus vacanze può essere effettuata, tramite la app IO, da uno dei componenti del nucleo familiare, in possesso di identità digitale SPID o di Carta di identità elettronica (CIE 3.0).

Per ulteriori informazioni contattate il nostro patronato rivolgendosi alle sedi Confesercenti Toscana Nord.

Confesercenti Toscana Nord - Via Ponte a Piglieri, 8 - Pisa - Tel. 050 888000 - Fax 050 503119 - info@confesercentitoscananord.it - privacy