Menu
Sei in: News » 

Entra in vigore il nuovo Dcpm anti Covid: valido fino al 7 ottobre

08 settembre 2020 In evidenza, Locations, Toscana Nord

Ancora chiuse le discoteche, rimane l'obbligo di mascherina anche all'aperto quando non può essere mantenuta la distanza. Tamponi per i rientri dall'estero.

Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, entra in vigore il nuovo Dpcm del governo che ribadisce le restrizioni del precedente scaduto il 7 settembre. La scadenza per questo nuovo provvedimento è fissata al 7 ottobre 2020. Ma vediamo le principali norme inserite.

OBBLIGO DI MASCHERINA. Per quanto riguarda l’utilizzo della mascherina - salvo diverse ordinanze locali - viene confermato l’obbligo nei luoghi al chiuso, così come all’aperto in tutte quelle circostanze in cui non può essere garantita la distanza di un metro tra le persone. Restano esclusi i bambini sotto i 6 anni e i disabili. Le mascherine sono obbligatorie anche sui mezzi pubblici, dove sono state confermate le regole decise dopo il confronto con le Regioni. La capienza massima è stata portata all’80%, un dato che riguarda tanto i posti a sedere quanto chi viaggia in piedi. Inoltre, vi è l’obbligo di prevedere paratie laddove non è possibile garantire il distanziamento. Gli scuolabus, invece, possono viaggiare con la capienza massima consentita nei casi in cui il tempo di permanenza degli alunni sul mezzo non supera i 15 minuti. Gli studenti con età superiore ai 6 anni compiuti dovranno indossare la mascherina al momento della salita sul mezzo, a meno che non sia possibile l’allineamento degli alunni su posti singoli escludendo così il posizionamento “a faccia a faccia”.

RIAPERTURE. Disco rosso per le discoteche che quindi rimangono chiuse fino al 7 ottobre. Nessuna riapertura nemmeno per gli stadi per le gare professionistiche.

TAMPONI OBBLIGATORI PER I RIENTRI DALL’ESTERO. Viene confermata la validità dell’ordinanza del Ministero della Salute del 12 agosto scorso che obbliga coloro che nei 14 giorni antecedenti al rientro in Italia abbiano soggiornato o transitato in Croazia, Grecia, Malta o Spagna a sottoporsi al tampone. Sono autorizzati al rientro coloro che si sono già sottoposti al test nelle 72 ore antecedenti all’ingresso nel territorio nazionale; in alternativa il tampone viene sottoposto direttamente in aeroporto o comunque entro 48 ore dall’ingresso in Italia.

Confesercenti Toscana Nord - Via Ponte a Piglieri, 8 - Pisa - Tel. 050 888000 - Fax 050 503119 - info@confesercentitoscananord.it - privacy