Menu
Sei in: News » 

Finanziamenti fino a 30.000 euro con garanzia dello Stato del 100%

12 giugno 2020 In evidenza, Locations, Toscana Nord

Aumentato il precedente tetto di 25.000 con possibilità di rinegoziare durata ed importo per chi ha già ottenuto il finanziamento con le vecchie condizioni.

Ecco alcune importanti novità per quanto riguarda l’accesso al credito, inserite nel Decreto Liquidità dopo la sua conversione in legge.

FINANZIAMENTI FINO A 30.000 EURO - Viene rilasciata garanzia 100% del Fondo Centrale di Garanzia per finanziamenti bancari fino ad un massimo di 30.000 euro (prima la somma era di 25.000 euromassimo), e comunque entro il 25% dei ricavi dell’ultimo esercizio contabile del beneficiario (come da ultimo bilancio depositato o da ultima dichiarazione redditi presentata) o pari al doppio del costo del personale. La misura si applica anche per soggetti costituiti dopo il 01/01/2019.

I finanziamenti hanno caratteristiche di notevole interesse:

- preammortamento 24 mesi;

- tasso interesse agevolato;

- durata complessiva 10 anni (in precedenza era 6 anni)

- il finanziamento viene erogato prima dell’ottenimento del certificato di garanzia di MCC;

Chi ha già ottenuto il finanziamento con le vecchie condizioni potrà rinegoziare durata ed importo con la banca finanziatrice.

RINEGOZIAZIONE DEL DEBITO - Viene rilasciata la garanzia statale del Fondo Centrale di Garanzia all’80% per finanziamenti a fronte di rinegoziazione del debito del soggetto beneficiario purchè il nuovo finanziamento preveda l’erogazione al soggetto beneficiario di credito aggiuntivo in misura pari ad almeno il 25% del debito oggetto della ristrutturazione  ed a condizioni di tasso migliorative.

GARANZIA FINO AL 100% CON ITALIA COMFIDI - In favore di imprese con ricavi non superiori a 3.200.000 euro la cui attività d’impresa è stata danneggiata dall’emergenza Covid 19, la garanzia del Fondo Centrale di Garanzia si può cumulare con ulteriore garanzia rilasciata da Italia Comfidi arrivando alla copertura del 100% del finanziamento bancario. Il tetto massimo è dato alternativamente dal 25% dei ricavi 2019 o dal doppio spesa salariale ultimo bilancio depositato (questo secondo criterio prima non era presente). Per i finanziamenti di importo superiore a 25.000 euro la garanzia è rilasciata con la possibilità per le imprese di avvalersi di un preammortamento fino a 24 mesi.

PERCHE’ RIVOLGERSI A CONFESERCENTI TOSCANA NORD - Il panorama delle possibilità offerte dallo Stato tramite il Fondo di Garanzia è notevole e variegato ma per saper utilizzare in maniera corretta le opportunità è necessario rivolgersi a interlocutori qualificati e non improvvisati. Per questo il ns ufficio credito, che opera da decenni per far ottenere alle imprese le garanzie statali di MCC, ha istituito un servizio denominato “Consulenza Legge 662/96” per accompagnare l’imprenditore in una valutazione preliminare di fattibilità per accesso alla garanzia pubblica e di merito creditizio.

Contatta i nostri consulenti Credito Confesercenti Toscana Nord per maggiori informazioni:

Pisa/Lucca: Francesco Biagioni – f.biagioni(at)confesercentitoscananord.it

cell. 338 71 70 630

Massa Carrara e Versilia: Daniela Saviozzi - d.saviozzi(at)confesercentitoscananord.it 

cell. 349 554 7870

Valdera/Volterra/Cuoio: Massimo Frangioni - m.frangioni(at)confesercentitoscananord.it 

cell. 338 7170589

Confesercenti Toscana Nord - Via Ponte a Piglieri, 8 - Pisa - Tel. 050 888000 - Fax 050 503119 - info@confesercentitoscananord.it - privacy