Menu
Sei in: News » 

Fiscalità locale

03 febbraio 2014 Toscana Nord, Fisco

Positivo il tavolo con le categorie se l’obiettivo è ridurre il carico fiscale

«Il tavolo istituzionale tra categorie e Comune sulla fiscalità locale convocato dal Comune per il prossimo 20 febbraio – commenta il una nota il direttore di Confesercenti Emanuele Pasquini – è uno strumento importante per affrontare il tema del pesante carico fiscale che le imprese stanno sostenendo e sarà una occasione importante se saprà avviare quella riduzione del carico fiscale che le imprese chiedono da tempo. Non è un caso che la prima richiesta di convocazione di questo tavolo l’abbiamo fatta in occasione del Consiglio Straordinario sulla Tares un anno fa e ci auguriamo si possa partire proprio dalla revisione dell’impatto di questa tariffa sulle imprese dei nostri comparti che subiscono il carico più pesante da questa tassa».

«Vorremmo affrontare anche i temi relativi alla spending review per capire con quali modalità l’Amministrazione e le sue partecipate, intendono affrontare il tema della riduzione dei costi e della razionalizzazione dei processi, premessa indispensabile per parlare di riduzione dei carichi per imprese e famiglie»

«Infine – prosegue Pasquini per Confesercenti – ci farebbe piacere che il tavolo fosse anche l’occasione per affrontare in modo serio il tema dell’abusivismo, che ha importanti risvolti anche di natura fiscale. Soprattutto nei comparti della ricettività turistica, ma che si nasconde anche nel mondo delle guide e delle agenzie. Più volte la nostra associazione Assoturismo ha denunciato il fenomeno degli affitti privati che sempre più spesso sconfina nel terreno della vera e propria ricettività, eludendo sia le normative amministrative, che quelle fiscali. Se come risulta da alcune nostre indagini sul web il numero di strutture non censite è di poco inferiore a quello delle strutture regolari, stimare un incremento del gettito anche solo della tassa di soggiorno del 50% non sarebbe una utopia. Con una azione concreta potremmo recuperare risorse per il turismo, sconfiggere la concorrenza sleale nel settore e destinare una quota importante di queste nuove risorse alla riduzione delle tasse. Un tema su cui non ci stancheremo di insistere anche se fino ad oggi continua ad essere ignorato da tutte le amministrazioni»

Confesercenti Toscana Nord - Via Ponte a Piglieri, 8 - Pisa - Tel. 050 888000 - Fax 050 503119 - info@confesercentitoscananord.it - privacy