Menu
Sei in: News » 

Lucca, il Tar rimette in strada i risciò

30 luglio 2019 In evidenza, Locations, Lucca

Valentina Cesaretti: "Sentenza giusta nei confronti degli imprenditori. Pronti ad un tavolo tecnico con il Comune".

“Il Tar ha reso giustizia agli imprenditori che avevano investito nella propria attività legata ai risciò e che si erano trovati da un giorno all’altro senza lavoro. Soprattutto a ridosso della stagione con maggiore affluenza turistica”.

E’ Valentina Cesaretti, responsabile area Lucca di Confesercenti Toscana Nord, a commentare così la decisione del Tar che ha dato ragione ai noleggiatori. “Lo abbiamo detto nei giorni immediatamente seguenti all’ordinanza dell’amministrazione comunale che vietava il transito dei risciò – dice ancora Cesaretti – che la strada percorsa non era quella giusta per intervenire. Il divieto, da un giorno all’altro, ha messo in ginocchio le attività senza alcuna possibilità di trovare una alternativa. Per questo ribadiamo come all’ora la necessità del dialogo”.

La conclusione della responsabile area Lucca di Confesercenti Toscana Nord. “Disponibili a metterci subito attorno ad un tavolo per studiare soluzioni e risolvere eventuali problemi frutto di un utilizzo sbagliato dei risciò. Puntando a punire anche severamente i trasgressori ma non certo i noleggiatori che offrono il servizio”.

Confesercenti Toscana Nord - Via Ponte a Piglieri, 8 - Pisa - Tel. 050 888000 - Fax 050 503119 - info@confesercentitoscananord.it - privacy