Menu
Sei in: News » 

Lucca, per la Confesercenti è ok la moratoria sui nuovi ristoranti

12 ottobre 2017 In evidenza, Lucca, Locations

Un tentativo di riportare un equilibro nella differenziazione delle merceologie ed al tempo stesso che permette agli esercizi esistenti di strutturasi al meglio e raggiungere buoni livelli qualitativi legati all’offerta ed all’accoglienza.

Confesercenti Lucca accoglie pienamente la proposta dell’assessore Valentina Mercanti, in merito al prolungamento della moratoria nel centro storico per locali di ristorazione.

“La decisione dell’assessore – interviene Esmeralda Giampaoli, presidente Confesercenti Lucca - è stata più volte caldeggiata da parte della nostra associazione. Riteniamo infatti che Lucca, negli ultimi anni, abbia visto sorgere molte attività legate al food in centro storico, che, assieme ad altri fenomeni importanti,  rischiavano di snaturare il  tessuto commerciale tradizionale del centro storico. Negli anni, infatti, sono sparite molte botteghe per far spazio ad attività di somministrazione, non sempre di qualità ed in linea con la tipicità della nostra città".

"La moratoria non è la panacea di tutti  i mali e forse si poteva osare di più, ma questa è sicuramente una decisione che va nell’ottica di contenere un fenomeno che rischiava di non essere ben governato. Riteniamo che la decisione rappresenti un tentativo che va nella direzione di riportare un equilibro nella differenziazione delle merceologie  ed al tempo stesso permetta agli esercizi di somministrazione esistenti di strutturasi al meglio e raggiungere buoni livelli qualitativi legati all’offerta ed all’accoglienza. Anche sui minimarket e sulle grosse catene commerciali riteniamo che si debba aprire un dibattito, al fine di trovare soluzioni che non appiattiscano ed uniformino in modo irreversibile i nostri centri commerciali naturali e le nostre città".

La conclusione di Giampaoli: "La legge regionale e nazionale non dà molti strumenti ai Comuni per intervenire sul tessuto commerciale, ma riteniamo importante intervenire sotto il profilo autorizzativo (per quel poco che la legge consente) ed urbanistico, per cercare di mantenere buoni livelli di qualità commerciale e turitica.  Su questi temi siamo disponibili ed aperti al confronto”.

  • Bandi Ambulanti

    Bandi ambulanti

Confesercenti Toscana Nord - Via Ponte a Piglieri, 8 - Pisa - Tel. 050 888000 - Fax 050 503119 - info@confesercentitoscananord.it - privacy