Menu
Sei in: News » 

Pec obbligatoria dal 1° ottobre da comunicare al Registro delle Imprese

04 settembre 2020 In evidenza, Locations, Toscana Nord

Contatta Confesercenti Toscana Nord per attivare la tua casella di posta elettronica certificata e su richiesta anche per gestire interamente consultazioni e invio.

Per ridurre tempi  e costi delle comunicazioni tra imprese, professionisti ed enti, il decreto semplificazioni all'art. 37 (Dl 76/2020) ha introdotto alcune modifiche nella disciplina della comunicazione e della tenuta degli indirizzi di posta elettronica certificata.

In particolare:

-  obbligo di comunicazione al Registro imprese dell'indirizzo PEC valido e attivo entro il 1° ottobre 2020;

- sanzioni per le imprese che non adempiono entro il suddetto termine e assegnazione d'ufficio di un indirizzo PEC all'impresa, per regolarizzare la posizione;

-  poteri di controllo e cancellazione d'ufficio di tutti gli indirizzi PEC che non rispettano le regole previste dalla Direttiva MISE 13/07/2015 (indirizzo valido, attivo, univoco e riconducibile all'impresa).

La PEC deve essere riferibile esclusivamente a ciascuna impresa anche in caso, ad esempio, di più società facenti capo agli stessi soci.

Non può, poi, essere la PEC generica del professionista che cura gli interessi dell'impresa o dell'associazione di categoria alla quale l'impresa è iscritta.

Confesercenti Toscana Nord ha la possibilità, a prezzi speciali per i soci, non solo di attivare la PEC a coloro che non ne sono ancora in possesso, ma anche di offrire un servizio – nel caso venga richiesto – di totale gestione della casella di posta elettronica certificata per conto del titolare: quindi dalla consultazione periodica all’invio.

Contatta l’ufficio Start Up & Sviluppo allo 050 888083 per qualsiasi informazione o richiesta.

Confesercenti Toscana Nord - Via Ponte a Piglieri, 8 - Pisa - Tel. 050 888000 - Fax 050 503119 - info@confesercentitoscananord.it - privacy