Menu
Sei in: News » 

Previdenza, cambia la gestione della regolarità contributiva delle aziende

24 luglio 2018 In evidenza, Locations, Toscana Nord

Dal 9 luglio entra in vigore la DPA, "Dichiarazione preventiva di agevolazione", per comunicare all’Inps l’intenzione di fruire di un determinato incentivo.

L’Inps modifica ancora una volta la gestione della verifica della regolarità contributiva delle aziende, necessaria alla fruizione degli incentivi normativi e contributivi previsti dalla normativa in materia di lavoro e legislazione sociale.

Nel particolare, dal 9 luglio 2018 la verifica della regolarità contributiva avverrà tramite la “Dichiarazione Preventiva di Agevolazione (DPA)”, cioè una dichiarazione con la quale i datori di lavoro interessati devono comunicare all’Inps l’intenzione di fruire di un determinato incentivo e a seguito della quale l’Istituto provvederà a verificare preventivamente la regolarità contributiva dell’impresa.

La DPA deve essere inviata necessariamente entro il giorno antecedente la scadenza del pagamento dei contributi relativi alla denuncia contributiva del mese nel quale, per la prima volta, si fruisce dell’incentivo interessato. Pertanto, con riferimento, ad esempio, ad un incentivo contributivo connesso ad un’assunzione avvenuta nel mese di settembre 2018, la DPA dovrà essere inviata entro il giorno 15 ottobre 2018.

Nella DPa l’utente deve indicare il mese a partire dal quale ha diritto alla fruizione dell’incentivo e i mesi per i quali lo stesso verrà fruito. Una volta inviata la DPA, il sistema farà partire, in tempo reale, la verifica della regolarità contributiva nella piattaforma DURC on-line. Terminati i relativi controlli, l’esito della verifica viene registrato sul sistema DPA e sarà visibile anche al datore di lavoro all’interno dell’applicazione Di.Re.Sco., in calce al modulo trasmesso. Per ogni mese indicato nel periodo di riferimento, la procedura DPA annoterà la data di interrogazione, l’esito della stessa, il numero di protocollo del Documento formato e la data in cui l’esito è stato registrato negli archivi.

I nostri uffici sono a disposizione per qualsiasi informazione sui nuovi adempimenti.

  • Bandi Ambulanti

    Bandi ambulanti

Confesercenti Toscana Nord - Via Ponte a Piglieri, 8 - Pisa - Tel. 050 888000 - Fax 050 503119 - info@confesercentitoscananord.it - privacy