Menu
Sei in: News » 

Contributi regionali per ristorazione, discoteche, fieristi, mercati turistici e spettacoli viaggianti

29 dicembre 2020 In evidenza, Locations, Toscana Nord

Le domande vanno presentate a partire dall'11 gennaio 2021 alle 9: quanto spetta e come si accede. Contatta la nostra consulente allo 0584 329513.

Approvati i bandi regionali per la concessione di contributi a fondo perduto per i settori ristorazione, discoteche, spettacoli viaggianti, ambulanti delle fiere e mercati turistici.

BAR, RISTORANTI E DISCOTECHE (ATECO 56 E 93.29.10). Il contributo di 2.500 euro per ciascun beneficiario, spetta a condizione che l’ammontare del fatturato e dei corrispettivi dal 1 gennaio 2020 al 30 novembre 2020 sia inferiore di almeno il 40,00% rispetto all’ammontare del fatturato e dei corrispettivi realizzati nel periodo dal 1 gennaio 2019 al 30 novembre 2019. Per le imprese che si sono costituite nel corso del 2019, la verifica del suddetto calo di fatturato si effettua confrontano i mesi di operatività nel 2019 con gli stessi mesi nel 2020. Per le imprese che, invece, si sono costituite nel corso del 2020, non è richiesto il requisito del calo del fatturato ma il contributo spettante verrà riproporzionato rispetto agli effettivi mesi di operatività nel periodo di osservazione 1 gennaio 2020-30 novembre 2020.

AMBULANTI DELLE FIERE E DEI MERCATI TURISTICI. Il contributo di 1.500 euro spetta a condizione che l’ammontare del fatturato e dei corrispettivi dal 1 gennaio 2020 al 30 novembre 2020 sia inferiore di almeno il 50,00% rispetto all’ammontare del fatturato e dei corrispettivi realizzati nel periodo dal 1 gennaio 2019 al 30 novembre dicembre 2019. Per le imprese che si sono costituite nel corso del 2019, la verifica del suddetto calo di fatturato si effettua confrontano i mesi di operatività nel 2019 con gli stessi mesi nel 2020. Per le imprese che, invece, si sono costituite nel corso del 2020, non è richiesto il requisito del calo del fatturato ma il contributo spettante verrà riproporzionato rispetto agli effettivi mesi di operatività nel periodo di osservazione 1 gennaio 2020-30 novembre 2020. Gli ambulanti delle fiere devono essere in possesso di almeno una licenza amministrativa per l’esercizio dell’attività e della relativa concessione di posteggio per la specifica fiera, che nel corso dell’anno 2019 abbiano partecipato a fiere per almeno 80 giorni. Per quelli dei mercati turistici occorre una licenza amministrativa per l’esercizio dell’attività in mercati turistici 7 giorni su 7 e della relativa concessione di posteggio.

SPETTACOLI VIAGGIANTI E ITINERANTI. Il contributo di 2.500 euro per ciascun beneficiario, spetta a condizione che l’ammontare del fatturato e dei corrispettivi dal 1 gennaio 2020 al 30 novembre 2020 sia inferiore di almeno il 50,00% rispetto all’ammontare del fatturato e dei corrispettivi realizzati nel periodo dal 1 gennaio 2019 al 30 novembre 2019. Per le imprese che si sono costituite nel corso del 2019, la verifica del suddetto calo di fatturato si effettua confrontano i mesi di operatività nel 2019 con gli stessi mesi nel 2020. Per le imprese che, invece, si sono costituite nel corso del 2020, non è richiesto il requisito del calo del fatturato ma il contributo spettante verrà riproporzionato rispetto agli effettivi mesi di operatività nel periodo di osservazione 1 gennaio 2020-30 novembre 2020. Gli operatori devono essere in possesso di licenza di esercizio per attività di spettacolo viaggiante ed itinerante e titolari di almeno 5 permessi (licenze temporanee), rilasciati dal Comune territorialmente competente rispetto al luogo di svolgimento della manifestazione, nel periodo tra il 1 gennaio 2019 ed il 30 novembre 2020.

DURC. Qualora la verifica del requisito di regolarità contributiva previdenziale e assistenziale non si concluda nei termini previsti per mancato rilascio del DURC, il richiedente viene provvisoriamente ammesso con riserva: la concessione del contributo e l'erogazione avverranno al momento dell'ottenimento del certificato di regolarità contributiva.

GRADUATORIA. L'istruttoria delle domande presentate è effettuata da Sviluppo Toscana SpA a partire dal giorno successivo alla data di chiusura di presentazione delle domande e si conclude nei 30 giorni successivi con l'approvazione di una graduatoria in funzione della % di calo di fatturato registrata. Al fine di non determinare posizioni di pari livello, il fatturato potrà essere quantificato con  impiego di un numero di decimali ulteriore rispetto ai due utilizzati per la verifica della soglia di accesso. Le imprese costituite nel corso del 2020 saranno posizionate di default tutte al primo posto nella graduatoria.

PRESENTAZIONE DOMANDE. Le domande potranno essere presentate dalle ore 9 di lunedì 11 gennaio 2021 fino alle ore 17 di venerdì 29 gennaio, direttamente dal sito di Sviluppo Toscana Spa.

Per informazioni contattare la nostra consulente Ilaria Nieri 0584 329513 oppure via mail: i.nieri(at)confesercentitoscananord.it




Confesercenti Toscana Nord - Via Ponte a Piglieri, 8 - Pisa - Tel. 050 888000 - Fax 050 503119 - info@confesercentitoscananord.it - privacy