Menu
Sei in: News » 

Protocollo anticontagio, nuovi chiarimenti da parte della Regione

12 maggio 2020 In evidenza, Locations, Toscana Nord

Deve inviarlo chi ha dipendenti, collaboratori e/o è a contatto con il pubblico. Scarica qui gli allegati da inviare via mail (no Pec).

Dalla Regione arrivano nuovi chiarimenti sull’invio del protocollo anticontagio.

SOGGETTI OBBLIGATI - Datori di lavoro, imprese familiari, imprese con collaboratori o coadiuvanti, società con soci lavoratori. TUTTE LE ATTIVITA' IN CUI E' PREVISTO O POSSIBILE L'ACCESSO DEL PUBBLICO. A prescindere quindi se si hanno dipendenti o meno.

MODALITA’ Con la compilazione on line sul sito servizi.toscana.it/presentazioneFormulari.

Tramite e-mail all’indirizzo protocolloanticontagio(at)regione.toscana.it compilando, per l’attività di competenza, lo specifico allegato. Alla mail dovrà essere allegato, oltre al protocollo firmato, la copia del documento di identità in corso di validità del firmatario del protocollo; farà fede per la dimostrazione dell’avvenuta trasmissione, la copia della mail di trasmissione. Non sono accettati protocolli trasmessi con PEC.

SCADENZE - Il protocollo anticontagio deve essere inviato entro il 31 maggio 2020 da parte di quelle attività aperte alla data del 18 aprile 2020. Per le altre attività il protocollo deve essere inviato entro 30 giorni dalla riapertura.

Chi ha già inviato il protocollo prima del 4 maggio per mail non deve fare altro. Va invece nuovamente inviato da chi lo ha fatto per mail dopo il 4 maggio.

Ecco i modelli da compilare per l'invio via mail:

Allegato 1 (clicca qui): PER TUTTE LE ATTIVITA’ LAVORATIVE CHE NON PREVEDANO RAPPORTI CON CLIENTELA.

Allegato 2 (clicca qui): ATTIVITA’ COMMERCIALI.

Allegato 3 (clicca qui): UFFICI PRIVATI, LIBERE PROFESSIONI E LAVORATORI AUTONOMI.

 

Confesercenti Toscana Nord - Via Ponte a Piglieri, 8 - Pisa - Tel. 050 888000 - Fax 050 503119 - info@confesercentitoscananord.it - privacy