Menu
Sei in: News » 

Rinnovato il contratto nazionale terziario distribuzione e servizi

19 dicembre 2022 In evidenza, Locations, Lucca, Pisa, Versilia, Massa Carrara, Valdera, Valdicecina, Monti Pisani, Toscana Nord

Confesercenti ha sottoscritto il protocollo di settore con Filcams-Cgil, Fisascat-Cisl, Uiltucs e Ugl scaduto a dicembre 2019.

Confesercenti ha sottoscritto il 12 dicembre scorso un protocollo straordinario di settore con Filcams-Cgil, Fisascat-Cisl e Uiltucs nell’ambito del percorso negoziale per il rinnovo del CCNL Terziario Distribuzione e Servizi scaduto a dicembre 2019. Analogo protocollo è stato siglato da Confesercenti anche con UGL.

L’Accordo prevede il riconoscimento di un importo una tantum pari a 350 euro lordi al IV livello in 2 tranches 1 di 200 a gennaio e 1 di 150 a marzo 2023, e l’erogazione, a decorrere da aprile 2023, di una somma pari a 30 euro lordi di aumento mensile al IV livello come acconto sui futuri aumenti contrattuali.

L’intesa è un segnale importante per tutti i lavoratori del terziario, considerata la difficile congiuntura economica che determina la riduzione della redditività delle PMI del terziario e la perdita del potere d’acquisto delle retribuzioni.

Il negoziato proseguirà comunque già nei primi mesi del 2023 per addivenire ad una intesa definitiva

Confesercenti Toscana Nord - Via Ponte a Piglieri, 8 - Pisa - Tel. 050 888000 - Fax 050 503119 - info@confesercentitoscananord.it - privacy