Menu
Sei in: News » 

Torna il Premio Ristorazione Terre di Pisa

27 settembre 2019 In evidenza, Locations, Pisa, Valdera, Valdicecina, Monti Pisani

Edizione numero 17 della sfida gastronomica in collaborazione con Camera di Commercio, Concessionaria Ford Blubay e UnipolSai Agenzia Abc.

Sono almeno due le novità del Premio della ristorazione 2019 organizzato da Confesercenti Toscana Nord e Pisa Quality Restaurants, in collaborazione con la Camera di Commercio di Pisa e la concessionaria Ford Blu Bay, giunto alla sua edizione numero diciassette. Innanzitutto la denominazione che diventa Premio della Ristorazione Terre di Pisa.

“Il giusto riconoscimento – spiega il coordinatore di Pisa Quality Restaurant Stefano Campazzi – al legame con il territorio che da sempre è il carattere distintivo del premio sia per quanto riguarda i prodotti utilizzati che il vino. Poi per rimarcare anche il legame con destinazione turistica Terre di Pisa con il quale la Camera di commercio ha voluto rafforzare la promozione della nostra provincia”.

Altra novità dell’edizione 2019 la scelta del piatto in gara. Ancora Campazzi. “Gli anni precedenti eravamo noi ad indicare il piatto sul quale tutti i ristoratori si sfidavano. Questa volta lasciamo ai ristoratori massima libertà di scelta visto che la commissione degusterà un primo piatto (carne, pesce, vegano o vegetariano ) presente in menù nella parte delegata ai primi piatti, indicato dal ristoratore con il relativo abbinamento di vino (non saranno validi i piatti extra menù o piatti del giorno). Come al solito per la sua realizzazione si chiede di limitare il più possibile l'utilizzo di prodotti surgelati che dovranno obbligatoriamente essere dichiarati. Come sempre i vini dovranno appartenere alla sola provincia di Pisa”.

Tante novità quindi ma anche alcuni punti fermi rispetto alle precedenti edizioni come conferma Simone Romoli, responsabile area pisana di Confesercenti Toscana Nord. “Ogni anno abbiamo voluto introdurre qualche elemento di rinnovamento anche se il successo crescenti di questa sfida conferma la bontà del nostro progetto originario. Detto quindi della cambio di denominazione del premio e della scelta dei piatti, voglio ricordare importanti conferme a cominciare dalla collaborazione sempre più forte con la Camera di commercio. E poi quella con la concessionaria Ford Blu Bay di Ospedaletto che metterà a disposizione le proprio auto ai componenti la giuria per raggiungere i vari ristoranti (nella foto la giuria all'interno della concessionaria) . E con UnipolSai Abc subagenzia presso la nostra sede. Le prime degustazioni stanno  – conclude il responsabile Confesercenti – in modo da concludere con tutti i ristoranti entro dicembre. Poi a gennaio la cerimonia di premiazione”.

“Questo Premio è ormai un punto di riferimento per l’enogastronomia di qualità della nostra provincia – ha voluto sottolineare Roberto Balestri, Vice Presidente della Camera di Commercio di Pisa -. Un modo per dare il giusto riconoscimento ai ristoratori che in questi anni, comunque difficili, continuano ad investire nelle proprie attività puntando su prodotti del territorio. Come Camera di Commercio non potevamo quindi che sostenere l’iniziativa in un progetto di valorizzazione del nostro territorio alla luce anche del buon lavoro che stiamo facendo con il prodotto turistico Terre di Pisa”.

I ristoranti che volessero ancora aderire al Premio, con iscrizione ovviamente gratuita, possono contattare la Confesercenti allo 050 888021 oppure via mail a.bonini@confesercentitoscananord.it.

Confesercenti Toscana Nord - Via Ponte a Piglieri, 8 - Pisa - Tel. 050 888000 - Fax 050 503119 - info@confesercentitoscananord.it - privacy