Menu
Sei in: News » 

Toscana in zona gialla dall'11 al 15 gennaio

08 gennaio 2021 In evidenza, Locations, Toscana Nord

In attesa del nuovo Dpcm che dovrà sostituire quello in vigore del 3 dicembre scorso. Come muoversi e cosa fare.

Da lunedì 11 a venerdì 15 gennaio la Toscana torna in zona gialla. In attesa del nuovo Dpcm del governo previsto appunto per il 15 gennaio, giorno in cui scade quello del 3 dicembre scorso. Ecco cosa succede nella zona gialla.

Spostamenti. Ci si sposta liberamente, ma solo all'interno della propria regione, senza obbligo di autodichiarazione.  Per valicare i confini regionali bisognerà invece presentare una autodichiarazione per comprovare come sempre il valido motivo: il ritorno alla propria residenza, domicilio o abitazione anche per raggiungere il partner convivente, lavoro, motivi di salute e necessità. Coprifuoco ancora in vigore dalle 22 alle 5, con obbligo di autodichiarazione per lo spostamento in questa fascia di orario.

Bar e ristoranti. Bar e ristoranti, gelaterie, pasticcerie aperte con possibilità di somministrazione fino alle 18, orario dopo il quale è consentito solo l'asporto (fino alle 22); per la consegna a domicilio nessun limite di orario.

Attività commerciali. Tutte aperte senza alcuna distinzione. I centri commerciali aperti nei giorni feriali, mentre saranno chiusi il sabato, la domenica e nei giorni festivi. Mercati ambulanti regolari senza alcuna limitazione.

Palestre, musei, cinema, teatri. Ancora tutto chiuso.

Confesercenti Toscana Nord - Via Ponte a Piglieri, 8 - Pisa - Tel. 050 888000 - Fax 050 503119 - info@confesercentitoscananord.it - privacy