Menu
Sei in: News » 

Vendita di tabacchi nei pubblici esercizi, ecco le regole da rispettare

19 novembre 2020 In evidenza, Locations, Toscana Nord

Consentita solo nella fascia oraria prevista per l'asporto. Vietata la consegna a domicilio.

Per quanto riguarda la vendita di tabacchi all’interno di pubblici esercizi, ecco alcuni chiarimenti dall’Agenzia Dogane Monopoli.

✅ L’attività del patentino, per quanto da considerarsi una prosecuzione dell’attività ordinaria di vendita dei tabacchi effettuata per mezzo delle tabaccherie, segue inevitabilmente l’operatività del pubblico esercizio in cui lo stesso è ubicato, dovendosi pertanto ritenere esclusa la possibilità che lo stesso rimanga attivo durante la totale inattività del pubblico esercizio.

✅ Nella zona rossa il pubblico esercizio non può svolgere attività di somministrazione nell’arco dell’intera giornata, ma il DPCM consente esclusivamente l’attività di asporto fino alle 22 e quella di consegna a domicilio senza limiti di orario. Ne deriva che se il pubblico esercizio svolge effettivamente attività di asporto nella fascia oraria prevista, potrà effettuare anche la vendita dei tabacchi a mezzo patentino.

✅ Vale sempre e comunque il divieto di vendita o consegna a domicilio dei tabacchi.

Confesercenti Toscana Nord - Via Ponte a Piglieri, 8 - Pisa - Tel. 050 888000 - Fax 050 503119 - info@confesercentitoscananord.it - privacy