Menu
Sei in: News » 

Forte dei Marmi, niente banchi per Sant'Ermete

28 agosto 2021 In evidenza, Locations, Versilia

L'amarezza di Anva Confesercenti: "Alla riunione decisiva con il sindaco siamo stati gli unici a chiedere lo svolgimento della fiera come previsto dalle normative".

“Anche quest’anno il 28 agosto a Forte dei Marmi non vedrà la tradizionale Fiera di Sant’Ermete. Un durissimo colpo per decine e decine di operatori ambulanti che vedono cancellare una delle loro migliori opportunità di lavoro, in un lockdown forzato che ormai sembra appartenere solo ai fieristi”.

Anva Toscana Nord, il sindacato ambulanti di Confesercenti, affida ad una sua nota tutta l’amarezza per la cancellazione anche in questo 2021 dell’appuntamento di Forte dei Marmi. “Se l’anno scorso le normative lasciavano davvero poco spazio alla possibilità di organizzare la fiera – scrive ancora Anva -, quest’anno non ci sono divieti per questo tipo di manifestazioni. Unico obbligo il possesso del green pass per i clienti, ma senza alcuna chiusura dell’area per altro impossibile in eventi che si snodano tra vie e piazze. Il sindaco Murzi nell’incontro con le associazioni di categoria del territorio ha espresso perplessità sulla decisione del governo di delegare ai Comuni i controlli a campione sui partecipanti alla fiera manifestando anche le difficoltà di svolgerli. Una posizione legittima, anche se abbiamo visto che altri Comuni hanno permesso regolarmente le proprie fiere con numeri analoghi a quelli di Forte dei Marmi”.

Anva sottolinea poi come “alla decisione di annullare la fiera abbia sicuramente pesato la posizione delle categorie economiche, tutte schierate per la cancellazione ad eccezione della nostra associazione. Ha pesato in particolare il comportamento delle altre due associazioni che dicono di rappresentare la categoria degli ambulanti. Una non si è nemmeno presentata, l’altra invece si è schierata per l’annullamento. Un comportamento del quale gli operatori devono sicuramente tenere conto”.

La conclusione di Anva Toscana Nord. “Dobbiamo adesso guardare al futuro per rimettere insieme i cocci. Sentiremo gli operatori se sono interessati ad un evento straordinario in occasione delle festività natalizie e nel caso lo sottoporremo all’amministrazione comunale. Amministrazione che, di questo ne siamo certi, confermerà il provvedimento che aveva preso l’anno scorso in favore dei fieristi di Sant’Ermete concedendo il suolo pubblico gratuito in questo caso per l’edizione 2022”.

Confesercenti Toscana Nord - Via Ponte a Piglieri, 8 - Pisa - Tel. 050 888000 - Fax 050 503119 - info@confesercentitoscananord.it - privacy