Menu
Sei in: News » 

I pensionati Fipac Confesercenti Toscana Nord rilanciano l'attività associativa

20 ottobre 2021 In evidenza, Locations, Toscana Nord

Il presidente Venanzio Fonte a lavoro con amministrazioni comunali e associazioni per aprire sportelli informativi e individuare nuove opportunità di collaborazione.

“Con la pandemia che sembra adesso fare meno paura grazie alla campagna vaccinale, vogliamo riproporre all’attenzione pubblica l’argomento “pensionati”. Lo faremo riproponendo le nostre iniziative, a cominciare con gli sportelli informativi”.

E’ il presidente Toscana Nord del sindacato pensionati Fipac Confesercenti, Venanzio Fonte, ad illustrare la ripartenza dell’azione dell’associazione dopo le prime riunioni del nuovo direttivo. “Il pensionato di oggi vuole essere ancora  utile alla società – spiega il presidente – ad esempio impegnandosi  in quei servizi di volontariato che oltre a essere utili alla comunità  danno al pensionato una  notevole gratificazione morale che lo fa sentire ancora valido e produttivo. Per questo il nostro primo impegno è quello di proporre ai nostri amministratori locali di riprendere una collaborazione individuando spazi da noi gestiti direttamente dove queste persone si possano ritrovare, percorso che stiamo già facendo con la Pubblica Assistenza di Pisa. Stesso discorso con il Comune di San Giuliano. Spazi che servano non solo per stare insieme ma anche per organizzare corsi ad esempio sull’utilizzo dei nuovi cellulari e dei pc,  di floricultura, di orticultura, di fotografia, fino a incontri con esperti per evitare truffe e raggiri. A questo si aggiungeranno le convenzioni con fisioterapisti, dentisti e con altre realtà utili all’assistenza pratica dei pensionati”.

Fonte lancia anche una serie di idee sempre rivolte alle amministrazioni comunali. “Come già accade con il servizio davanti alle scuole – spiega – proponiamo ai Comuni di creare figure per le quali i pensionati possono portare il loro contributo, una sorta di vedette nella varie frazioni, sulle condizioni dell’arredo urbano. Idee che sono il risultato di un sondaggio che abbiamo svolto nei mesi scorsi appena eletta la nuova presidenza. Insomma il nostro vuole essere un appello rivolto a tutti i pensionati per poter programmare con loro un cammino veramente utile e serio per questa categoria che troppo spesso viene completamente dimenticata”.

La conclusione del presidente Fipac Toscana Nord. “La pandemia, come ogni guerra, ha seminato morte e distruzione. Ma come sempre succede dopo, si deve iniziare a ricostruire tutto, togliere le macerie e rimettersi in cammino. Ebbene, io penso che questo debba essere anche per noi pensionati, il momento della ricostruzione. Togliamo i calcinacci, vediamo quali sono i muri ancora buoni, sui quali ricostruire un nuovo futuro. Noi ci siamo, chi è interessato ci contatti allo 050 888000 in vista di un incontro previsto l’8 novembre nella sede di Confesercenti Toscana Nord in via Ponte a Piglieri 8 a Pisa”.

Confesercenti Toscana Nord - Via Ponte a Piglieri, 8 - Pisa - Tel. 050 888000 - Fax 050 503119 - info@confesercentitoscananord.it - privacy